Vincenzo Guarnieri vive a Torino e si occupa di scienza cercando le strategie più efficaci per raccontarla e permettere a tutti di comprenderne la bellezza, la complessità e le criticità.

Si è laureato in chimica e ha conseguito un dottorato di ricerca in biochimica e biotecnologie cellulari lavorando all’Università di Torino e alla Rutgers University negli Stati Uniti. Fa parte del centro di ricerca IRIS - Istituto di Ricerche Interdisciplinari sulla Sostenibilità, con il quale ha approfondito la relazione tra arte, scienza e altre forme di conoscenza, e ha lavorato su tematiche legate al mondo del cibo e dell’agricoltura.

È uno dei fondatori di FRAME – Divagazioni scientifiche, gruppo di lavoro che si occupa in molteplici modi di comunicazione della scienza, dalla ricerca teorico-pratica di nuovi format all’ideazione e realizzazione di laboratori, mostre e festival scientifici, come il Food&Science Festival di Mantova.

Tra i suoi ultimi lavori ci sono le mostre scientifiche e artistiche interattive, realizzate in collaborazione con auroraMeccanica, “Human Rice” (www.humanrice.it) sul rapporto di co-evoluzione tra uomo e riso dall’invenzione dell’agricoltura a oggi, e  “Rizosfera – La vita sottoterrestre” (www.rizosfera.it) che affronta i temi della biodiversità e della fertilità del suolo concentrandosi sulle simbiosi microscopiche che interessano le radici delle piante.